I professionisti odontoiatri devono sempre tenere sott’occhio le novità fiscali che possono influenzare la gestione della propria attività. Con la Circolare 1.6.2023, n. 12/E, l’Agenzia delle Entrate ha riepilogato le informazioni cruciali riguardanti l’applicazione degli ISA 2023 (Indici Sintetici di Affidabilità). Questi indici sono essenziali per determinare il livello di affidabilità fiscale delle società e possono comportare benefici premiali significativi.

Si ricorda che l’Agenzia delle entrate e il Corpo della guardia di finanza, nel definire specifiche strategie di controllo basate su analisi del rischio di evasione fiscale, tengono conto del livello di affidabilità fiscale dei contribuenti derivante dall’applicazione degli indici nonché delle

informazioni presenti nell’apposita sezione dell’anagrafe tributaria.

Decreto Semplificazioni (DL n. 73/2022)

  • L’articolo 9, comma 1, del DL n. 73/2022 ha abrogato la disciplina delle “società in perdita sistematica” a partire dal 2022. Questo ha un impatto diretto sul regime premiale ISA, poiché il comma 11 dell’articolo 9-bis, DL n. 50/2017, esclude l’applicazione della disciplina delle società non operative, comprese quelle in perdita sistematica. Di conseguenza, con l’abrogazione di tale disciplina, viene meno il relativo beneficio ISA.
  • L’articolo 24, comma 1, lettera a), del DL n. 73/2022 ha esteso al 2022 l’introduzione dei correttivi e delle “nuove” cause di esclusione legate all’emergenza COVID-19.
  • L’articolo 24, comma 1, lettera b), ha stabilito che l’Ufficio deve considerare i punteggi ISA di più annualità per la definizione delle strategie di controllo ai sensi dell’articolo 9-bis, comma 14, DL n. 50/2017, anche per il 2021 e il 2022.

Legge n. 130/2022

  • L’articolo 2 della Legge n. 130/2022 ha introdotto un ulteriore beneficio premiale rispetto a quelli già previsti dall’articolo 9-bis, comma 11, DL n. 50/2017.

Il contribuente può chiedere alla Corte di Giustizia Tributaria di primo grado la sospensione dell’atto impugnato tramite un’istanza motivata, qualora dall’atto impugnato possa derivargli un danno grave ed irreparabile.

Ulteriore Beneficio Premiale dal 16.9.2022

A decorrere dal 16 settembre 2022, è stato introdotto un nuovo beneficio premiale per i soggetti ISA. Secondo l’articolo 47, D.Lgs. n. 546/92, il contribuente può richiedere alla Corte di Giustizia Tributaria di primo grado la sospensione dell’atto impugnato tramite un’istanza motivata, qualora l’atto impugnato possa causargli un danno grave ed irreparabile.

la sospensione può essere subordinata alla prestazione di idonea garanzia, mediante cauzione o fideiussione bancaria/assicurativa.

Una modifica importante è stata apportata al comma 5 dell’articolo 47 con l’art. 2 della Legge n. 130/2022: i soggetti con “bollino di affidabilità fiscale”, ovvero coloro che hanno ottenuto un punteggio di affidabilità almeno pari a 9 nei tre periodi d’imposta precedenti a quello di proposizione del ricorso, sono esclusi dalla prestazione della garanzia per ottenere la sospensione.

In sintesi, queste sono le principali novità fiscali che possono interessare gli odontoiatri. È fondamentale monitorare attentamente gli aggiornamenti normativi per sfruttare al meglio i benefici premiali e garantire una gestione fiscale efficiente della propria attività odontoiatrica.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *