Con l’entrata in vigore delle nuove disposizioni fiscali, è importante essere aggiornati sui cambiamenti riguardanti la presentazione del modello REDDITI / IRAP per il 2024. Le informazioni riassunte qui di seguito forniscono una panoramica chiara e concisa delle modifiche e dei termini da rispettare.

Anticipazione dei termini di presentazione

Con il Decreto attuativo della Riforma fiscale, è stata introdotta un’anticipazione dei termini di presentazione del modello REDDITI / IRAP, applicabile dal 2 maggio 2024. Questa anticipazione riguarda principalmente due categorie di contribuenti:

  1. Persone fisiche e società di persone / Associazioni professionali: il termine di presentazione è anticipato dal 30 novembre al 30 settembre.
  2. Soggetti IRES: il termine è anticipato dall’ultimo giorno dell’undicesimo mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta, all’ultimo giorno del nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta.

Inoltre, per il periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2023, i termini sono ulteriormente posticipati al 15 ottobre 2024, come stabilito dal Decreto che introduce novità in materia di accertamento tributario e di concordato preventivo.

Modifiche al decreto e implicazioni

Il Decreto Legislativo n. 1/2024, noto come “Decreto Semplificazioni adempimenti tributari”, introduce modifiche significative ai termini di presentazione del modello REDDITI / IRAP. Queste modifiche anticipano i termini di presentazione e rendono più fluidi gli adempimenti fiscali.

Termini di presentazione

  1. Persone fisiche e società di persone / Associazioni professionali:
    1. presentazione tramite banca / Poste: dall’1 maggio al 30 giugno.
    2. presentazione telematica: entro il 30 settembre dell’anno successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta.
  2. Soggetti IRES:
    1. Entro l’ultimo giorno del nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta.

Soggetti con periodo d’imposta non coincidente con l’anno solare

Per i soggetti con periodo d’imposta non coincidente con l’anno solare, i termini di presentazione del modello REDDITI / IRAP relativi al periodo d’imposta precedente a quello in corso al 31 dicembre 2023 continuano ad applicarsi secondo le disposizioni previgenti fino al 2 maggio 2024.

Esempi Pratici

  • Esempio 1: una Srl con periodo d’imposta dal 1 luglio 2022 al 30 giugno 2023 deve presentare il modello REDDITI / IRAP 2023 entro il 31 maggio 2024.
  • Esempio 2: una Srl con periodo d’imposta dal 1 giugno 2022 al 31 maggio 2023 deve presentare il modello REDDITI / IRAP 2023 entro il 30 aprile 2024.

Conclusione

È fondamentale essere a conoscenza dei nuovi termini di presentazione del modello REDDITI / IRAP per il 2024 e delle loro implicazioni per i vari soggetti contribuenti. Mantenersi informati su tali cambiamenti consente di adempiere agli obblighi fiscali in modo tempestivo e corretto, evitando sanzioni e complicazioni future.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *